Blog

COLLEGAMENTI TRA LE ISOLE CANARIE: IL MODO PIU’ VELOCE ED ECONOMICO PER SPOSTARSI

Informazioni su quali sono i possibili collegamenti tra le isole canarie e come fare a spostarsi più velocemente e a basso costo, soprattutto se hai il NIE.

Sono ormai giunta alla quarta isola delle Canarie: qualche giorno fa ho messo piede a Fuerteventura, l’isola più amata dagli italiani!

Quindi sono di conseguenza diventata un’ esperta dei collegamenti tra le isole Canarie. Non è molto difficile ricercare informazioni a riguardo però è giusto che tu sappia quali siano le differenze e quale può essere il modo più adatto a te.

Collegamenti tra le isole canarie: come spostarsi

In aereo

Non l’avresti mai detto vero? Se consideri la distanza tra la prima isola ad Ovest (La Palma ) all’ultima verso Oriente (Lanzarote) la distanza è tanta. Ma in generale spostarsi tra le isole può richiedere alcune ore, ragione per cui molti preferiscono il metodo più rapido: l’aereo.

Qui alle Canarie c’è la compagnia che predilige per eccellenza gli spostamenti tra le isole: sto parlando di Binter.

Binter effettua un grandissimo numero di voli sia diretti, sia su scalo a Tenerife, unica isola servita da due aeroporti, sia a Gran Canaria, isola centrale dell’arcipelago.  Ultimamente sta mettendo collegamenti anche nazionali (quindi voli con la Spagna continentale) sia internazionali. Un collegamento recente che è stato lanciato è proprio con Venezia a soli 122 euro. Non male no? Se le altre compagnie mi vendono il volo del ritorno a cifre esorbitanti, posso farci un pensierino!

Altra compagnia è Canary Fly, ma molto meno frequente.

Quasi tutti i voli hanno una durata media di 20-30 minuti. Possono essere economici se prenotati in bassa stagione (io ad esempio li ho trovati a 30-40 euro), ma in alta stagione il prezzo può aumentare.

collegamenti tra le isole canarie, binter

Con i traghetti

Se hai tantissimi bagagli, oppure prenoti all’ultimo secondo e vuoi risparmiare qualche soldo, allora ti consiglio il secondo metodo più utilizzato: il traghetto.  Rispetto all’aereo la nave è più lenta, ma le varie compagnie si stanno adoperando per inserire degli spostamenti sempre più rapidi.

Le compagnie di traghetto sono Naviera Armas, Transmediterranea e Fred Olsen.

I prezzi tra le tre sono più o meno simili. Variano in base alla durata del viaggio e alla velocità del traghetto.  Ad esempio io pagai per venire da Gran Canaria a Fuerteventura solamente 32 euro, ma viaggiai per ben 6 ore! Con il traghetto di un’ora però avrei pagato 20 euro in più.

collegamenti tra le isole canarie, biglietto traghetto naviera armas

Il traghetto è utile soprattutto per chi viaggia in auto o in van, opzione scelta da tantissimi ormai sia per i suoi paesaggi, ma sia per lo spostamento all’interno delle isole stesse. Per muoversi a Lanzarote ad esempio ci vuole quasi necessariamente un mezzo e il van può essere un’ottima alternativa rispetto alla macchina.

Durata degli spostamenti via mare tra le Isole Canarie

Come ti dicevo le isole tra loro non sono molto lontane, quindi è comune farsi il giro e saltare da una all’altra proprio come sto facendo io.

Ma qual è l’effettiva distanza tra esse?

Te lo indico subito:

Traghetto da Fuerteventura a Lanzarote: 25 minuti di barca;

Traghetto da Gran Canaria a Fuerteventura : circa 2 ore di traversata;

Traghetto da Tenerife a Gran Canaria : un’ora e mezza;

Traghetto da Tenerife a Lanzarote: circa 5 ore (come ti dicevo da un estremo all’altro il tempo aumenta);

Traghetto da Tenerife a Fuerteventura: 1 ora e mezza;

Traghetto da Gran Canaria a Lanzarote: 6 ore;

Traghetto da Tenerife a La Gomera: poco meno di un’ora;

Traghetto da Tenerife a La Palma: tre ore;

Traghetto da Tenerife a El Hierro: due ore e mezza;

Traghetto da El Hierro a La Gomera: un’ora

Se sei residente paghi meno!

Una piacevole scoperta per chi decide di trasferirsi qui. Anche solo ottenendo il NIE bianco risulti a tutti gli effetti residente spagnolo; questo ti comporta ad avere agevolazioni sul prezzo di acquisto sia dei traghetti che dei voli.

Ad esempio un biglietto che da Tenerife a La Gomera normalmente costa sui 35 euro, tu lo paghi a 10 euro.

Questo aspetto, devo essere sincera, per noi turisti è un po’ una mazzata, perché pagare 35 euro per una traversata di mezz’ora almeno io personalmente lo trovo eccessivo. Tuttavia i canari si giustificano dicendo che loro vivono di turismo, e quindi non mi resta che rispettare questa scelta.

E se ora stai pensando di fare la furba e farti acquistare il biglietto da una persona del posto, ripensaci: il biglietto è nominativo e se vedono che hai selezionato la formula residente ti chiedono il documento per verificare.

Con un’escursione

Se non si ha molto tempo e denaro a disposizione ma si vuole vedere assolutamente un’isola consiglio come variante l’escursione. Potrai andare in giornata in un’isola vicina (ad esempio Tenerife-La Gomera oppure Fuerteventura-Lanzarote), girare gran parte dei punti e pagare in un colpo solo escursione + traversata.

Tuttavia tutte le isole meritano una sosta, quindi anche se questo metodo può inizialmente verificarsi il più economico in assoluto, ti renderai conto poi che non avrai visitato granché. La Gomera, così come Lanzarote, sono isole da togliere il fiato, quindi passarci di fretta è davvero un grande peccato.

Come spostarsi tra le Isole Canarie con il Covid

Un altro aspetto fondamentale da sottolineare riguarda la situazione Covid. Nonostante si possa pensare che una volta arrivati sulle isole canarie ci si possa spostare tranquillamente, in realtà non è così.

Per fronteggiare la situazione Covid nelle isole Canarie sono stati messi 4 livelli di allerta e , per ciascuno di esse, corrispondono delle restrizioni.

LEGGI ANCHE: Come trasferirsi alle Canarie in attesa di poter tornare a viaggiare

Soprattutto nei periodi in cui l’afflusso di spostamenti può essere maggiore (Pasqua, vacanze estive), i livelli di allerta tendono ad aumentare. Questo per attuare le dovute restrizioni e garantire una maggiore sicurezza, come spiego nel mio progetto “Viaggia con coscienza”, sia a noi che visitiamo sia ai cittadini canari che ci ricevono.

Queste restrizioni sono state attuate anche nei collegamenti tra le isole Canarie. Se un’isola ha il livello 3 e 4 puoi spostarti solo per una ragione giustificata (lavoro o ragioni mediche); se ti stai muovendo per turismo invece puoi andare ugualmente ma devi sottoporti al tampone antigenico non più di 48 ore prima della traversata.

collegamenti tra le isole canarie durante il covid
schermata che esce al collegamento nel sito

Collegamenti all’interno delle isole Canarie: sono efficienti?

Giacché stiamo parlando dei collegamenti  tra le isole canarie, la domanda che sorge spontanea è se sia possibile spostarsi anche all’interno di esse senza troppe complicazioni.

La mia risposta è assolutamente si! Sia per Tenerife, La Gomera e Gran Canaria ho trovato il sistema di trasporto molto efficiente. Gli autobus (o guagua, nome usato comunemente qui per indicare gli autobus) collegano i puebli. Quindi questo significa che se devi andare a visitare un paesino o una località vicino un punto cittadino puoi farlo tranquillamente; se invece stai cercando un’attrazione che si trova nel centro della natura devi noleggiare un’auto. Se vuoi approfondire questo aspetto, ne parlo meglio nel mio articolo su Tenerife. Te lo lascio qui:

VACANZE A TENERIFE: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE PRIMA DI PARTIRE

collegamenti tra le isole canarie

Spero che il mio contenuto sugli spostamenti tra le isole Canarie ti sia risultato utile. E se hai bisogno di pianificare il tuo viaggio per le isole canarie, contattami per una consulenza!

Ti è piaciuto il mio articolo? Salvalo su Pinterest!

Ti è piaciuto il mio articolo? Condividilo!
Di Flavia Di Ciano

Ciao! E piacere di conoscerti! Io sono Flavia. Ho 30 anni ma non sembra. Incredibile ma vero! Lavoro e viaggio da sola per lunghi periodi. Se mi segui ti dirò com’è possibile.

Potrebbero piacerti anche...

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *