Blog

VIAGGIARE DA SOLE QUANDO SI E’ FIDANZATE E’ CONTROPRODUCENTE?

Viaggiare da sole quando si è fidanzate per qualcuna può essere un problema. Me l’ha scritto tempo fa su Instagram una ragazza. Lei sta da un anno con il suo ragazzo ma prima di mettersi con lui aveva in mente di fare un viaggio lungo il Sud Est Asiatico. Non aveva il coraggio di dirglielo per paura della sua reazione. Addirittura ha pensato di mollare questo suo grande sogno per amore e accontentarsi di un’idea di viaggio più piccola e fattibile in due.  Quando mi ha chiesto consiglio la mia risposta è stata questa:

“In cuor tuo sai già cosa devi fare”.

viaggiare da sole quando si è fidanzate

Perché si pensa che partire possa compromettere un rapporto.

Quando uno dei due parte automaticamente si pensa che la relazione sia destinata a finire o entrare in zona rossa ( scusate il gioco di parole :D) perché si tende a dare retta a questi stereotipi:

  • Se parte non ci tiene abbastanza alla coppia
  • E’ egoista
  • Ti potrebbe tradire

Partiamo da un presupposto. La persona che si è messa insieme a noi deduco si sia innamorata di certe nostre caratteristiche. Quindi perché cambiarle? Sarebbe la nostra morte. Partire se si è in coppia non significa essere egoiste, significa continuare a coltivare l’amore per noi stesse e per quello che più ci piace fare.  E poi non prendiamoci in giro sulla questione tradimenti. Le migliori storie di corna le ho sentite da persona che convivevano insieme. Persone che si vedono tutti i giorni capisci? Ci sono tanti elementi che possono non permettere ad un rapporto di funzionare e indurre al tradimento.

Cosa può veramente compromettere una relazione quando si viaggia

Nonostante mi arrabbio spesso quando uno di quegli stereotipi esce fuori, sono dell’opinione che mantenere una relazione specie  nel caso uno dei due partner viaggia a lungo termine è estremamente difficile. Mi sento di consigliarla solo se avete una forte relazione alle spalle, ma anche qui tutto potrebbe cambiare. Specie se eravate abituati a stare insieme ed ora improvvisamente vi separate.

Se sai di farcela, vai. Ma non sarà facile per te, perché passerai tutti i momenti più piacevoli del viaggio con l’amaro in bocca. “Avrei potuto condividere questo momento con lui” , penserai. E magari lo chiamerai. Ma lui potrebbe non risponderti per qualche motivo x, e tu starai nervosa e non ti goderesti il momento.

La vera morte di una relazione tra due persone durante il viaggio non è l’egoismo, o l’infedeltà, ma la difficoltà della relazione a distanza. Siamo tutti esseri umani, e tutti vorremmo un abbraccio dalla persona che amiamo quando andiamo a dormire.

Quindi, per quanto difficile possa essere, meglio una rottura pre-partenza piuttosto che soffrire durante il viaggio. I fusi orari, i rispettivi impegni, le amicizie che vi creerete nelle vostre rispettive vite, eventuali gelosie, messaggi incompresi. Sono tutte circostanze che si vanno forzatamente a creare e che non facilitano la relazione.

viaggiare da sole quando si è fidanzate

E non sentirti in colpa. Non sei egoista. Non essendo sposata, e soprattutto non essendoci bambini in mezzo, non hai dei vincoli effettivi. Anche se le cose potrebbero risultare difficili all’inizio, guarirai da tutto  questo.  Lo devi a te stessa e ai sogni che stai inseguendo.  Non di certo vorrai ritrovarti sul punto di morte pensando al grande sogno a cui hai rinunciato?

Quindi si, viaggiare da sole a lungo termine comporta il sacrificio della relazione. Ma se ami davvero viaggiare, sai che niente potrà ripagarti meglio.

 

Ti è piaciuto il mio articolo? Salvalo su Pinterest!

Ti è piaciuto il mio articolo? Condividilo!
By Flavia Di Ciano

Ciao! E piacere di conoscerti! Io sono Flavia. Ho 30 anni ma non sembra. Incredibile ma vero! Lavoro e viaggio da sola per lunghi periodi. Se mi segui ti dirò com’è possibile.

Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *