Blog

COME AFFRONTARE IL TUO PRIMO VIAGGIO DA SOLA

Stai pensando da tempo di partire per il tuo primo viaggio da sola ma non sai da dove iniziare? Sono qui per aiutarti ;).

Primo viaggio da sola
Viaggio in solitaria a Budapest, Ungheria

Viaggio da sola da 5 anni ormai, e ho visitato quasi 30 paesi. Posso dire di aver capito ( o almeno spero) come muovermi in solitaria.

In questo articolo troverai non solo troverai consigli su come superare la paura e dove andare, ma anche tanti altri aspetti logistici che ti aiuteranno ad evitare pericoli e a passare una vacanza piacevole.

Primo viaggio da sola: è normale avere paura!

Se devi partire per la prima volta da sola e hai paura sappi che è assolutamente normale, anzi, sarei sorpresa a sentire il contrario. Questo però non significa che non sei adatta per farlo. Ogni ragazza ( me compresa) ha avuto paura quando è dovuta partire da sola per la prima volta, e, a dir la verità, qualcuna oggi potrebbe essere ancora spaventata all’idea di dover partire per alcune destinazioni.

Primo viaggio da sola, Zagabria, Croazia
Lug 2019, On the road lungo i Balcani. Fermata a Zagabria, Croazia

Tuttavia è importante non farsi sopraffare dalla paura.

Se sei intimorita, o se ti vergogni, dovresti solo andarne fiera. Molte persone quando hanno paura sfuggono dalla situazione. Tu invece la stai prendendo di petto, e questo ti fa onore!

Come avere meno paura quando viaggi da sola per la prima volta

Primo viaggio da sola, New York
Ott 2018, Viaggio in solitaria a New York

Ti ho detto che non dovresti avere paura a viaggiare da sola ma adesso voglio spiegarti il perché:

-Una persona che viaggia da sola raramente è da sola. Soprattutto se andrai in ostello, farai amicizia facilmente. Questo ti permetterà di avere compagnia sia per visitare sia per mangiare o far serata.

Ostello Bello , Milano

-Fai una ricerca accurata della tua destinazione. Più sarai preparata, più sarai a tuo agio.

Comincia a fare qualcosa da sola! Ad esempio puoi provare ad andare una sera da sola al ristorante, o al cinema a vedere un film. Questo ti permetterà di prendere più confidenza con te stessa e con l’ambiente che ti circonda.

Primo viaggio da sola
Colazione in solitaria presso Kanniston Leipomo, Helsinki, Finlandia

Primo viaggio in solitaria: dove andare

E’ molto importante che tu ti senta completamente a tuo agio con te stessa, quindi il mio consiglio è di scegliere un paese estremamente sicuro, in cui si parla bene l’inglese o lo spagnolo (è molto simile all’italiano, quindi sarai più facilmente capita), ma soprattutto facile da esplorare.

Primo viaggio da sola
Maggio 2018, Primo viaggio da sola in Asia. Cameron Highlands, Malesia

Tra le destinazioni che rientrano in questi canoni, ti suggerisco in particolare:

  • Amsterdam, Budapest e/o Berlino: sono città europee con molti luoghi di interesse e tantissimi ragazzi di nazionalità differenti;
  • Sud Est Asiatico: metta gettonatissima per chi vuole partire da sola con lo zaino in spalla grazie alla semplicità delle sue persone e ai costi di vita bassissimi;
  • Spagna: la lingua è molto simile all’italiano, quindi se non parli bene l’inglese, potresti partire da qui.

Come andare in giro in un altro paese senza stress

Per quanto riguarda la sicurezza e lo stress, è molto importante adottare certe precauzioni per essere preparate a fronteggiare ogni situazione che si puà presentare una volta fuori dall’aeroporto / stazione.

Aeroporto di Beijing, Cina

Scriviti il nome e l’indirizzo del tuo alloggio ancor prima di arrivare, in modo da avere questa informazione anche nel caso il tuo telefono dovesse dare problemi di connessione o di batteria.

Scarica la versione offline di Google Maps della zona che visiterai. Questo ti permetterà di orientarti anche nel caso non ci sia rete.

Primo viaggio da sola
Mag 2018, Primo viaggio da sola in Asia. Mi oriento a Singapore

E’ molto importante non improvvisare ma informarsi prima, sapere se ci sono dei trasporti pubblici dall’aeropoto all’alloggio, e se si, quali.

Ugualmente puoi vedere anche se in quel paese si usa Uber o Grab (molto comune soprattutto nei paesi asiatici), oppure, nel caso ci siano solo taxi locali, quale sia la cifra giusta da pagare. In tal modo eviterai di essere impreparata e trattata come la classica turista.

Uber

Un altro consiglio che mi sento di darti è di portarti sempre del cash con te. Molti taxi, o autobus, non accettano le carte di credito, e quindi riuscirli a pagare subito ti stresserà di meno rispetto a doverti fermare durante il tragitto e cercare un ATM. Puoi prelevare tranquillamente allo sportello dell’aeroporto una volta arrivata a destinazione.

Come viaggiare sicure quando si è sole

Primo viaggio da sola
Dic 2019, Viaggio in Solitaria in Sudafrica. Fermata a Cape Town

Ultimo ma non meno importante è l’aspetto sulla sicurezza. Ricordati che quando sarai da sola non ci sarà nessuno a vegliare su di te.

Sarai totalmente responsabile di te stessa, quindi per questa ragione è meglio adottare certi accorgimenti:

  • Non ubriacarti. E’ più facile puntare su una persona che barcolla.
  • Non dire sempre si. Se il tuo istinto sente che è meglio restara da sola in quella determinata situazione, fallo. Non puoi accettare tutto.
  • Fai sapere agli altri dove vai! Che sia lo staff dell’ostello o i tuoi genitori, informali. Never say never.
  • Comportarti come una persona del posto. Camminare con passo deciso per strada non ti farà dare nell’occhio.
  • Sii vigile. Tieni sempre stretta a te i tuoi oggetti di valore, e chiudi tutto nel lucchetto quando esci dalla stanza.
Primo viaggio da sola
Giro in solitaria a Firenze

Spero il mio articolo ti sia piaciuto ma soprattutto che ti abbia convinta a pensare già al tuo primo viaggio sola! Se hai dubbi e/o perplessità scrivimi nei commenti, sarò felice di risponderti. E se deciderai di provare questa bellissima esperienza, non mi resta che augurarti in bocca al lupo!

Ti è piaciuto il mio post? Salvalo su Pinterest!

Ti è piaciuto il mio articolo? Condividilo!
By Flavia Di Ciano

Ciao! E piacere di conoscerti! Io sono Flavia. Ho 30 anni ma non sembra. Incredibile ma vero! Lavoro e viaggio da sola per lunghi periodi. Se mi segui ti dirò com’è possibile.

Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *