LAS PALMAS DE GRAN CANARIA: COSA VEDERE IN GIORNATA -
Blog

LAS PALMAS DE GRAN CANARIA: COSA VEDERE IN GIORNATA

Informazioni sulla città de Las Palmas de Gran Canaria, cosa vedere in giornata e non solo: in che zona alloggiare, le sue spiagge più belle. Vivere a Las Palmas è possibile?

Las Palmas de Gran Canaria, la città sulla quale mi sono trattenuta di più nel mio lungo viaggio alle Canarie.

Se mi stai leggendo per la prima volta, permettimi di presentarmi: mi chiamo Flavia, viaggio da 6 anni da sola, e ho passato i miei ultimi 3 mesi in giro per le Canarie. Un viaggio durato ben 100 giorni (qui nel mio profilo Instagram troverai le mie stories in evidenza).

Tra tutte le isole però mi sono trattenuta di più a Gran Canaria, in parte per l’isola in sé, ma soprattutto per la città di Las Palmas.

LEGGI ANCHE: Cosa vedere a Gran Canaria, l’isola meno gettonata delle Canarie

Quando da Tenerife sarei dovuta sbarcare qui, mi avevano detto che avevo prenotato l’alloggio in città, ma mai mi sarei aspettata una città del genere.

Ricordo ancora che quando ero al telefono con mia madre e mi chiedeva più info, la paragonavo ad una Pescara senza i lidi sul mare (lo so è riduttivo, ma lei non ha viaggiato molto ahimé) oppure ad una Barcellona ma su un’isola.

Mi sono trattenuta per l’esattezza un mese e mezzo e credimi, ci sono ancora dei posti di Las Palmas che non sono riuscita a vedere. Però ho raccolto tutto quello che ti può essere utile non solo per conoscerla, ma per saperti muovere una volta lì.

las palmas de gran canaria cosa vedere

Las Palmas de Gran Canaria: cosa vedere

Vegueta e Triana

La prima cosa che devi vedere quando vieni a Las Palmas è il suo centro storico: Vegueta e Triana.

Ho scoperto che Las Palmas ha tantissimi quartieri (chiamati barri); uno sono più bello dell’altro, ma specie se alloggerai in un altro punto dell’isola, ti consiglio di concentrarti sui migliori, e Vegueta rientra sicuramente tra questi.

las palmas de gran canaria cosa vedere, vegueta

Riprende un po’ lo stile coloniale delle città sudamericane. Perché? Perché fu da test per quel tipo di città che sarebbe stato esportato nel “nuovo mondo”.

Cosa vedere nella zona di Vegueta

Cattedrale di Sant’Anna

La prima cattedrale ad essere stata costruita alle Canarie su ordine dei re cattolici Isabella I di Castiglia e Ferdinando d’Aragona dopo che Gran Canaria fu conquistata.

Gran Canaria è l’unica isola a presentare delle cattedrali (le più famose lei e quella di Arucas); rispetto alle isole di Tenerife, Fuerteventura e Lanzarote che presenta chiese molto più piccole.

las palmas de gran canaria cosa vedere, cattedrale

Orari di ingresso: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 16.30 e il sabato dalle 10.00 alle 13.30

Prezzo: 2,40€ per gli adulti, prevede anche il Museo d’Arte Sacra

Museo Canario

Se sei un’appassionata di musei te lo consiglio. Il museo delle Canarie , oltre ad essere uno dei pochi presenti tra tutte le isole, è interessante perché racconta dei primi colonizzatori dell’arcipelago.

Ad esempio io ho appreso che gli aborigeni erano organizzati in due regni quando arrivarono i castigliani: i Guanartematos e di Galdar e Telde, ho scoperto come costruivano le loro case, come si costruivano e le medicine che prendevano per curarsi.

las palmas de gran canaria cosa vedere, museo

Orario: dalle 10.00 alle 20.00 dal lunedì al venerdì, sabato e domenica fino alle 14.00.

Prezzo: 3 euro. La domenica è gratis.

Casa di Colombo

Si chiama così ma in realtà non è sua. Colombo fu ospite da un altro governatore prima di partire per le Americhe. Un pettegolezzo dice che lo ringraziò andando a letto con sua moglie, Beatriz de Bodabilla.  Sarà vero?

Al di là di questo, ti dico perché mi è piaciuto andarci:

  1. Ho scoperto che Colombo non fece un viaggio, ma ben 4 nella sua scoperta delle Americhe;
  2. La prima sala è la riproduzione della pinta della Nina. Bellissimo.
las palmas de gran canaria cosa vedere, casa colon

Orari di ingresso: 10- 18 dal lunedì al sabato, la domenica fino alle ore 15.

Prezzo: 4€. La domenica entrata gratuita.

Mercato di Vegueta

Il mercato di Vegueta è il più vecchio di tutta l’isola; è bellissimo vederlo, pieno di bancarelle colorate!

Ma il consiglio che ti do è di andarci il giovedì perché fanno la serata delle tapas!

las palmas de gran canaria cosa fare, tapas night

Nella zona del mercato ci sono tantissimi bar dove ci si può trattenere a pranzare con le tapas. Il giovedì fanno diverse promozioni. Questo fa si che più persone vengano a fare serata.

Una volta la tapas night era un tripudio di persone; ora con il Covid, hanno dovuto limitare le serate. Ma specialmente adesso che il livello di restrizione si è abbassato, è comunque possibile andare a fare serata.

Cosa vedere nella zona di Triana

Le sue case colorate

Il quartiere di Triana è quello in cui si stabilirono i mercanti . Infatti la sua strada principale, Calle Mayor de Triana , non a caso oggi è la strada prediletta per lo shopping.

Casa Museo Perez Galdos

Benito Perez Galdos è il nativo più conosciuto delle Canarie. Scrittore di romanzi, ha vissuto 19 anni a Las Palmas per partire poi per Madrid.

las palmas de gran canaria, casa museo perez

L’aspetto interessante della visita nella sua casa è capire com’è fatta una tipica casa canaria con il cortile aperto, il balcone di legno e il pozzo ( aspetto che si denota anche in quella di Colombo). E poi si possono vedere tutti oggetti con cui lui ha avuto a che fare durante la sua giovane vita lì: mobili che ha disegnato da solo, vestiti, libri e altri souvenir.

Orario ingresso: da martedì al sabato dalle 10.00 alle 18,00, la domenica fino alle 14.00. Chiuso il lunedì.

Prezzo: 3 euro.

Essendo le attrazioni del centro storico di Las Palmas molto dispersive, se vuoi visitarle tutte ti consiglio di prenotarti per un tour: è strutturato molto bene ed è gratuito!

Playa de Las Canteras

E’ il punto della città in cui ho vissuto io. Quando mi svegliavo ogni mattina mi bastava affacciarmi per vedere le onde del mare, e alla sera mi addormentavo cullata dal loro rumore. Davvero magico.

Las Canteras a mio avviso è la zona più bella di tutta la città de Las Palmas, perché è viva ma con gli elementi naturali.  E ti da molte opportunità. Vuoi fare movimento? C’è il paseo per andare a correre. Yoga? Ti puoi distendere in uno degli tanti spazi verdi messi a disposizione.  Per non parlare dei locali! Sono talmente tanti che ci devo dedicare un articolo a parte.

las palmas de gran canaria spiagge, las canteras

Parlandone meglio  Las Canteras è una spiaggia lunga più di 3km che unisce diversi punti della città.

A percorrerla da un estremo all’altro impiegherai all’incirca 40 minuti (camminando a passo spedito); in questi km ci sono più punti spiaggette, ciascuna con nome proprio, e ognuna di esse è adatta all’attività che vuoi fare (ad esempio per il surf il punto migliore è la zona che parte da Playa Chica). Il colore della sabbia cambia in continuazione, da oro a nero.

las palmas de gran canaria cosa vedere, canteras

Alla fine di questo Paseo troverai tantissimi punti panoramici. La città farà spazio alla natura incontaminata di El Confital, una delle spiagge più belle della città di cui ti parlerò poco più avanti.

Cosa vedere nella zona de Las Canteras

Auditorium Alfredo Kraus

Oltre a farti la passeggiata per arrivare a El Confital, non dimenticare di vedere l’auditorio di Alfredo Kraus. Famosissimo tenore spagnolo che , dopo essersi dedicato al canto in patria, si perfezionò in Italia. Essendo originario di Las Palmas, in suo onore è stato dedicato un auditorio.

Cosa vedere a Las Palmas de Gran Canaria: le sue fortezze

Pensando ad altri aspetti della città de Las Palmas de Gran Canaria, cosa vedere è sicuramente il Castillo de la Luz e il Castillo de Mata.

La prima, più piccola e isolata, è la più antica fortificazione della provincia. Si trova nella zona della Isleta, non molto distante de la Playa del Confital.

Orario ingresso: dal lunedì al sabato dalle 10 alle 19, la domenica fino alle 14.00.

Prezzo: 4 euro

las palmas de gran canaria cosa vedere, luz

Il Castillo de Mata invece è stato ristrutturato con l’idea di dare un volto alla storia della città. Aperto nel 2016, è il museo più nuovo della città di Las Palmas.

Orario ingresso: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 14, il sabato apre alle 11. La domenica è chiuso.

Prezzo: 4 euro

las palmas de gran canaria cosa vedere, mata

I punti panoramici di Las Palmas

Come ti dicevo prima Las Palmas ha tantissimi quartieri. Da alcuni di questi è possibile vedere parte della città dall’alto. Quello che ricordo tra tutti è il Barrio di San José, che mi permise di ammirare la cattedrale che spiccava tra le sue casette colorate.

las palmas de gran canaria cosa vedere, San jose

Folklore canario: i balli con abiti tipici in piazza

Un aspetto molto carino della città di Las Palmas è il suo folklore. Nel weekend scendono in piazza Santa Catalina  gruppi di persone del posto con i loro vestiti tipici per mostrare danze come la polkas majoreras, folias palmeras, mazurcas ecc.

las palmas de gran canaria cosa vedere, folklore

Purtroppo ora non sono presenti (preferiscono evitare in periodo di Covid l’assembramento di persone), ma spero possano riprendere presto.

Las Palmas de Gran Canaria: cosa vedere nelle vicinanze

Caldera de Bandama

Sempre nel comune di Las Palmas è possibile raggiungere la caldera di Bandama, un cratere con mille metri di diametro e duecento di profondità.

Il percorso porta alla parte bassa dove si conservano alcune case canarie. Non è facilissimo percorrerlo rispetto ai crateri trovati a Fuerteventura e Lanzarote perché il terreno è più sciolto.

Come arrivare: prendere la linea 311 dalla stazione di San Telmo. Il tragitto dura circa 25 minuti.

Il giardino botanico Viera Y Clavijo

Se stai ritornando dalla Caldera de Bandama, non puoi non fare una sosta al giardino botanico più grande della Spagna. Mostra la biodiversità delle Isole Canarie: più di 600 piante uniche della zona.

las palmas de gran canaria cosa vedere, jardin

Orario di ingresso: tutti i giorni dalle 9 alle 18.00.

Prezzo: ingresso gratuito

Las Palmas de Gran Canaria: spiagge

Las Palmas de Gran Canaria: cosa vedere ancora? Sicuramente le sue spiagge.  Come per i quartieri, anche loro sono disseminate un po’ qua e là, soprattutto perché la città de Las Palmas è la punta dei due versanti dell’isola.

Raggruppandole tutte arriviamo ad ottenere 5 macro spiagge in totale; adesso te le elenco.

Las Canteras

Ne abbiamo già parlato abbondantemente sopra. Te la consiglio se al mattino ami svegliarti e fare lunghe passeggiate guardando il mare, se ti piace il caos, se ami gli spazi verdi.

El Confital

Come ti accennavo sopra, El Confital è una spiaggia che si trova proprio alla fine del Paseo de Las Canteras. Un percorso selvaggio da percorrere, con calette di roccia. Completamente diversa dalla precedente ma bellissima se decidi di staccare la spina dalla movida del lungomare. 

las palmas de gran canaria cosa vedere, confital

Me la sono goduta come ultima spiaggia prima di partire per Fuerteventura. Caduta sugli scogli a parte, è stata una giornata indimenticabile.

Playa Las Alcaravaneras

Lunga più di mezzo kilometro, si trova lungo al porto turistico della città, ma nonostante questo è una delle più praticabili anche per chi vuole bagnarsi grazie ai controlli periodici sulla qualità delle acque.

La spiaggia ha un centro tecnico sportivo di beach volley (quindi adatta soprattutto per chi vuole praticare questo sport) e si praticano tutti i tipi di attività nautiche.

las palmas de gran canaria spiagge, alcaravaneras

Playa La Puntilla  (San Cristobal)

La spiaggia de La Puntilla (da non confondere con zona la Puntilla che si trova lungo il paseo de Las Canteras) è molto più piccola e si trova a sud della città di Las Palmas, vicino al molo dei pescatori del quartiere San Cristobal. Indicata soprattutto per le famiglie perché, essendo riparata dal molo dei pescatori, presenta correnti calme.

Playa La Laja

La Laja è l’ingresso meridionale della città. Entrando in auto te ne accorgi subito, perché ci sarà la scultura del dio Tritone pronta a darti il benvenuto.

La Laja è una spiaggia lunga anch’essa 1km, con onde moderate e sabbia nera. Le formazioni sono rocciose e si è più vicini alle montagne che si incontrano fuori città. Essendo orientato ad est, è perfetta per le albe.

las palmas de gran canaria spiagge, la laja

Informazioni utili su Las Palmas de Gran Canaria

Voli per Las Palmas de Gran Canaria

A Gran Canaria c’è un solo aeroporto, ma non è a Las Palmas. Si trova a Telde, una cittadina non molto distante dalla nostra capitale preferita. E’ servita da compagnie aeree nazionali e  internazionali quali Ryan Air, Iberia, Neos Air, Easyjet.

Più nello specifico dall’Italia verso Gran Canaria partono voli dagli aeroporti di Bergamo, Pisa e Roma Fiumicino. Altrimenti si può atterrare nelle isole vicine e poi prendere un volo interno tra le isole.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE : Collegamenti tra le Isole Canarie: il modo più economico e veloce per spostarsi.

Per raggiungere la città dall’aeroporto c’è la linea 1 che passa ogni 20 minuti, oppure si può prendere un taxi. Il costo medio è sui 24 euro.

Altra opzione è il noleggio auto. Anche per Gran Canaria, come nel resto delle isole, se si vuole vedere tutto ma proprio tutto è necessario noleggiarla. In aeroporto rispetto in città trovi prezzi più vantaggiosi, specie se deciderai di prenderla per più giorni (o addirittura settimane).

Dove dormire a Las Palmas de Gran Canaria

Qui ci sono diversi dibattiti. Molti preferiscono alloggiare nelle tranquille zone di Vegueta o Triana, perché appunto c’è meno movimento (eccetto il giovedì) e si ritrovano vicine alle attrazioni culturali.

Invece gli sportivi preferiscono decisamente il Paseo de Las Canteras proprio perché sono a due passi dalla spiaggia chilometrica che permette di far loro quello che più gli piace.

dove dormire a las palmas de gran canaria

Sulle migliori zone in cui alloggiare a Las Palmas de Gran Canaria ci dedicherò un articolo a parte, ma lasciamiti dire che, sia che tu ci venga a vivere, sia che tu decida di fare solo un viaggio a Gran Canaria, di scegliere Las Palmas come sede rispetto a Maspalomas o Puerto de Mogan.  E’ meno turistica delle ultime due, quindi specie se desiderai di trattenerti (e fidati capiterà perché Las Palmas ha tutte le caratteristiche per candidarsi come città in cui vivere) potrai trovare dei prezzi più vantaggiosi per il tuo soggiorno.

Credo di averti parlato in maniera esaustiva di Las Palmas. Se hai ancora altri dubbi in merito, puoi leggere gli altri miei articoli su Gran Canaria.

Se invece sei interessato su qualche altra isola o vuoi sapere informazioni generali sulle Canarie, ti segnalo:

Come trasferirsi alle Canarie in attesa di poter tornare a viaggiare: è stato scritto durante il secondo lockdown. Ora ci sono meno restrizioni ma bisogna comunque preparare delle procedure per entrare nel Paese.

Vacanza a Tenerife: tutto quello che devi sapere prima di partire

Collegamenti tra le Isole Canarie: il modo più veloce ed economico per spostarsi

Infine, se non hai tempo per leggere queste informazioni o se insicura di quello che potresti trovare sul web, contattami per una consulenza! In poco tempo riceverai le tips di una persona che ha vissuto sul posto.

Ti è piaciuto questo articolo? Salvalo su Pinterest!

Ti è piaciuto il mio articolo? Condividilo!
Di Flavia Di Ciano

Ciao! E piacere di conoscerti! Io sono Flavia. Ho 30 anni ma non sembra. Incredibile ma vero! Lavoro e viaggio da sola per lunghi periodi. Se mi segui ti dirò com’è possibile.

Potrebbero piacerti anche...

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *